"Ero innamorata dell'amore, e ho fatto di tutto per sapere che cosa sia,ma a quanto pare la natura mi ha negato un cuore capace di amare, di soffrire pene d'amore. Più in là di un basso piacere io non posso andare..." (Stendhal, "La certosa di Parma")

giovedì 26 maggio 2011

Keep your head up!

Artemisia 1984 ha pubblicato sul suo blog questo gioco, che ho voluto fare anche io!

REGOLE

1. Imposta il tuo lettore mp3 in "riproduzione casuale".


2. Per per ogni domanda, premi il tasto avanti per avere la risposta dal tuo lettore.

3. Scrivi il nome della canzone che compare, non importa quanto stupida.

4. Tagga nella nota almeno 10 amici, e tagga me come 11, così posso vedere i tuoi risultati.

5. Tutte le persone taggate devono fare questo test.

6. Gioca e divertiti!


SE QUALCUNO TI CHIEDE COME STAI, COSA RISPONDI?
Singing in the rain/Umbrella- Glee Cast (Canto sotto la pioggia.. ma ho l'ombrello ahahah)

COME DESCRIVERESTI TE STESSO?
Stay the night- James Blunt (Spensierata e allegra: sicuramente non in questo periodo!)

COSA TI PIACE IN UNA RAGAZZA O UN RAGAZZO?
Heal the world- Micheal Jackson (Io e la mia playlist non siamo per niente collegati! XD)

OGGI COME TI SENTI?
Baby- Justin Bieber feat. Ludacris (In effetti oggi quando ho visto la mia immagine riflessa mi sono sentita una "baby")


QUAL E' LO SCOPO DELLA TUA VITA?
My life would suck without you- Glee Cast (Solo trovare la mia metà??? -.-)


QUAL E' IL TUO MOTTO?
I just can't stop loving you- Michael Jacskon (E dopo questa.. ooook XD)


COSA PENSANO DI TE I TUOI AMICI?

Listen- Beyonce

COSA PENSANO DI TE I TUOI GENITORI?

She will be loved- Maroon 5 (I miei pensano che sia una "disadattata", ma sanno che sarò "amata")

A COSA PENSI SPESSO?

Hold my hand- Micheal Jackson (Nonostante abbia un centinaio di canzoni MJ arriva a quota 3!)

COSA PENSI DEL TUO MIGLIORE AMICO?

Don't cry for me Argentina- Glee Cast (In effetti si preoccupa troppo per me!)

QUAL E' LA STORIA DELLA TUA VITA?

Get to you- James Morrison

COSA FARAI QUANDO SARAI PIU' GRANDE?

Just the way you are- Bruno Mars (Rimarrò come sono... ehmm.. direi proprio di no!)

COSA PENSI QUANDO VEDI UNA PERSONA CHE TI PIACE?

Bilionaire- Glee Cast (Il Glee Cast supera MJ! Comunque non penso a fargli i pronostici per quando sarà milionario!)

COSA BALLERAI AL TUO MATRIMONIO?

I like it- Enrique Iglesias ft. Pitbull (Si vede che mi divertirò parecchio!)

COSA SUONERANNO AL TUO FUNERALE?

Telephone- Glee Cast (Mancherò così tanto che mi chiameranno dopo aver trovato il numero dell'Aldilà!)

QUAL E' IL TUO PASSATEMPO PREFERITO?

On the floor- J.Lo ft. Pitbull (Sicuramente non stare sul pavimento!)

QUAL E' LA TUA PAURA PIU' GRANDE?
Bust you windows- Glee Cast

QUAL E' IL TUO SEGRETO PIU' NASCOSTO?

Misery- Maroon 5 (In un certo qual modo è vero!)

COSA STAI FACENDO ADESSO?
Broken strings- James Morrison ft. Nelly Furtado

COSA PENSI DEI TUOI AMICI?
Teenage Dream- Katy Perry

CHE TITOLO METTERAI A QUESTA NOTA?
Keep your head up- Micheal Jackson (Il re del pop ci teneva a chiudere il gioco e lo fa in bellezza: camminare sempre a testa alta!)

Direi che il mio media player non è per niente connesso con me e tengo a dire che ascolto anche musica italiana, solo che il random non ne ha selezionata nemmeno una!


Ps. Come si fa a "taggare" una persona su blogger? Basta scriverne il nome o bisogna fare altro?

mercoledì 25 maggio 2011

Jeux des Iles 2011

Ieri sera, 24/05/11, si è tenuta a Palermo la XV edizione della manifestazione dei Giochi delle Isole, "piccola olimpiade" ideata nel 1989 da Pierre Santoni, attuale Presidente del COJI, con l'intento di promuovere, attraverso lo sport, i valori della convivenza e dell'integrazione sociale e, nello stesso tempo, di favorire una collaborazione dinamica tra le isole di tutto  il mondo.
Raramente Palermo assume questa veste. Castello a mare illuminato, danze, musica, canti popolari: è stato messo in scena uno splendido spettacolo, migliore di quello che ho visto ieri pomeriggio al teatro Massimo, il balletto "Cenerentola".
Sabato ci sarà la manifestazione di chiusura, dove purtroppo non potrò andare. Nel corso della settimana si disputeranno le varie gare di tutte le discipline. Al momento è la Sicilia la campionessa in carica: che possa riconfermare il titolo? Spero di sì, anche se l'importante è partecipare, e avere l'opportunità di prendere parte a un'esperienza multiculturale del genere è già di per sè un bel premio.
Pubblico alcune foto, sebbene non rendano bene come dal vivo!





lunedì 23 maggio 2011

e.e. cummings

Edward Estlin Cummings è un nome, per molti un mistero. A tutti sarà capitato di sentire frasi d'effetto senza sapere che appartenessero a lui.
Nel film "In her shoes" abbiamo il piacere di ascoltare, letta da una bravissima Cameron Diaz, "Il tuo cuore lo porto con me". Quando vedendo il film sentì quelle parole, ne rimasi folgorata, ma sono sincera nell'ammettere che oltre a questa poesia, non ho fatto alcun approfondimento sulla storia del poeta e magari potrebbe anche sembrare assurdo, considerato che la ricordo in buona parte a memoria.
Ieri sera ero comodamente distesa a letto che guardavo un altro film, "Charlie St. Cloud- Segui il tuo cuore". Tralasciando i commenti sul film, che comunque non è stato male, seppur vicino a uno pseudo "Ghost Whisperer" e alla "Casa sul lago del tempo", ciò che ha colpito la mia attenzione è stato ben altro: i due protagonisti sono in riva al mare ed ecco che recitano queste parole:

"Fidati del tuo cuore se il mare prende fuoco e vivi per amore anche se le stelle camminano all'indietro".

Ho messo subito in pausa il dvd. Digito su Google questa frase che mi si è subito fissata nella mente. Sorpresa delle sorprese, fa parte di una poesia di Cummings: "Dive for Dreams". Mi addormento con questo pensiero, non posso approfondire le ricerche, l'indomani  è un giorno di scuola. Siamo agli sgoccioli, mancano circa quattordici giorni, che noi poveri studenti dobbiamo veramente sudarci! La generalizzazione è molto ampia, ma credo che, sebbene non valga per tutte le scuole superiori, sicuramente per il liceo classico sì!
Ecco che ora mi ritrovo qui, sono le 23 passate, sono distrutta. Ho ancora Foscolo in testa. Certo che i nostri poeti non hanno nulla da invidiare a quelli stranieri, anzi! Comunque per curiosità ho cercato notizie su Cummings e con dispiacere ne ho trovate davvero poche! La biografia è presente solo su Wikipedia, poche poesie sono state tradotte.. E' un peccato! Possibile che la bravura di un poeta di meno di un secolo fa debba essere conosciuta tramite le battute di un film? O l'ignorante sono io e Cummings è conosciuto a livello mondiale? Se qualcuno può, mi risolva il dilemma!
Cercandolo in inglese ci sono dati molto più esaustivi, credo che la raccolta di poesie pubblicate sia completa! Spero di avere il tempo, dopo questi 14 infiniti giorni che mancano alla fine della scuola, di tradurne qualcuna, sarebbe davvero interessante.
Per quel che riguarda quella frase ("Fidati del tuo cuore se il mare prende fuoco e vivi per amore anche se le stelle camminano all'indietro"), direi che è molto incisiva. Secondo me significa che dobbiamo seguire il nostro cuore e fare tutto con passione, anche se sembra che tutto vada contro di noi e che la vita ci ponga degli ostacoli da tutte le parti!
Fosse così facile...

sabato 21 maggio 2011

Music is Life!

Sabato, la settimana è già finita! Questa sera devo andare a un compleanno, ma non ho molta voglia di andarci. Il mio umore è sotto zero. Si vede anche dal mio periodare, costituito da frasi minime o quasi. La scorsa frase me la potevo evitare. Ho media player in random. Inizio a scrivere ed ecco che come un'ossessione  inizia la canzone You're beautiful. La sento molto vicina a me. Non ho vissuto proprio la medesima situazione descritta, ma quasi. Sicuramente il mio non è stato un incontro che è durato un soffio, ma non è riuscito a rimanere neanche come se fosse stato un monsone.
Prossima canzone: Niente, Alessandra Amoroso. Ecco, questa canzone dovrebbe servirmi da stimolo positivo. Il random si è messo d'accordo con la Moira per mandarmi messaggi subliminali. Ma il passaggio mentale non è così facile come quello da una canzone all'altra.
A un certo punto la musica si ferma, si interrompe, non credo esista o possa esistere una canzone infinita. Ed ecco che si rimane con i pensieri di prima, forse sono pure aumentati. 
Total Eclypse of the Heart, versione Glee. Ho sempre più paura del random. Temo la prossima canzone. Mi suggerisce le parole? Sta giocando con me?
La musica è fondamentale nella vita di un individuo. Chi di noi non ha una canzone con qualcuno? O con se stesso? Quella canzone che gli viene in mente quando fa una determinata cosa? Le canzoni dei momenti felici, quelle dei momenti tristi. Chi ascolta un solo genere, chi li ascolta tutti. Chi canta sotto la doccia, chi canta per strada.
La musica è una droga. Molto pericolosa. Può fungere da morfina, può essere come l'adrenalina.
Non credo che in questo momento saprei vivere senza musica. E' la mia più fedele compagna, mi capisce senza bisogno che io parli. O più razionalmente mi sento capita io perchè riesce a esprimere nel modo più esatto quello che sento, cosa che al momento mi riesce alquanto difficile...

venerdì 20 maggio 2011

To change (CAMBIARE)

La vita è piena di cambiamenti. Ad alcuni ci si abitua facilmente, altri sono più difficili da accettare.
Quelli positivi sono sempre benvenuti, accolti amorevolmente e anzi ringraziati per aver dato un tocco in più alla propria vita, per avervi offerto un ulteriore scopo, mezzo o, nei casi migliori, un dono. Quelli negativi sconvolgono l'esistenza, producono stress, depressione, un tedio che sembra insormontabile.
Sicuramente non c'era bisogno del mio post per definire questo, sicuramente è una cosa ovvia a tutti, una cosa che tutti danno per scontato.
Parlo di cambiamento perchè oggi mi sono resa conto che talvolta è necessario cambiare. Non ti è imposto da qualcosa esterno a te, che devi subire nel bene e nel male, si tratta di ben altro, di un bisogno "fisiologico".
Quando ti accorgi che nulla va come dovrebbe, quando crollano le tue convinzioni su qualcosa, su QUALCUNO, non ti rimane altro da fare. In questa prospettiva cambiare è una prova molto ardua. E' difficile abbattere il muro che si è cotruito con tanto zelo, così come autoconvincersi dello stravolgimento della realtà.
Ma se non si cambia si rimane bloccati in un mondo proprio, destinati alla solitudine, perchè è un mondo immaginario entro il quale è impossibile per gli altri accedervi. Si perde il lume della ragione, della realtà, la follia va oltre il limite, si diventa uno 0.

mercoledì 11 maggio 2011

Aspettando la cena...

In questo periodo non mi va molto di scrivere sul blog, ma, considerato che riesco a ritagliarmi cinque minuti liberi, è un peccato abbandonarlo! Perchè comunque non nascondo che mi piacerebbe essere letta da più gente, ma se scrivo cavolate e non faccio anche attività negli altri blog (come commentare post o altro), non arrivo da nessuna parte!
A parte la poca popolarità del blog, che francamente poco mi importa, a dispetto delle condizioni atmosferiche, che fortunatamente sono fantastiche e mi fanno distrarre, sono a pezzi! L'inconcludenza, l'indolenza si sono attanagliate a me tanto da non permettere più di fare entrare aria nel cervello o, come dice lo zio Freddy in Somebody to love, da avere la testa piena di acqua! Ma che si deve fare se non andare avanti? E' proprio vero che siamo dei razzi umani! E aggiungo che ci perdiamo pezzi di vita per strada, circondati da stereotipi che non funzionano così bene come sembra e che ci riempiono di false illusioni e speranze da cui siamo ingabbiati e non riusciamo più ad uscirne! La verità è che, a questo mondo, chi razionalizza troppo, vive male!
Domani ho di nuovo tema, l'ultimo tema dell'anno! Quest'anno è stato durissimo, ancora non è finita, perchè manca la manche finale che sarà terribile, però fondamentalmente è volato! Non vedo l'ora che inizi l'estate! Ne ho proprio bisogno! Voglio uscire la mattina e tornare a casa la sera, voglio fare quello che mi pare quando cazzo mi pare, voglio andare a mare, voglio gestirmi la vita a modo mio! All I want is ONLY this...!

lunedì 9 maggio 2011

Finalmente 18!!!

E' passata già una settimana da quando ho compiuto 18 anni. Tanti fermenti, una lunga, infinita attesa, che si è ridotta pian piano fino ad arrivare alla meta! Che bel giorno che è stato! Sabato 7 mi sono data ai festeggiamenti! Mi sono sentita come nel programma americano MySweetSixteen: preparativi, gli imprevisti (ogni evento che si rispetti ha degli imprevisti XD), vestito, scarpe, trucco.. fino all'ultimo secondo sono stata un fascio di nervi, ma alla fine tutto è andato per il meglio, la mia favola si è realizzata. Ma a differenza di una vera favola con il "e vissero felici e contenti" la realtà è tutta un'altra storia.. Il giorno dopo mi sono alzata all'alba per sostenere un concorso di latino e italiano, oggi sono andata normalmente a scuola. Cosa è cambiato di fatto?? Assolutamente niente! Forse c'è un po' più consapevolezza del senso di responsabilità, che avevo però già ben presente, per il resto tutto è uguale a prima!
Ho curato poco il blog in questo periodo: ho avuto molto da studiare, vari impegni, quando ho trovato due minuti liberi ho preferito uscire e poi... non sapevo che scrivere! Ho avuto un po' il blocco dello "scrittore", scartavo i miei pensieri così come un vero scrittore scarta le idee per il suo libro e alla fine rimanevo senza nulla da scrivere! Spero di potere riprendere a scrivere al meglio, anche se in questo momento mi sento un po' giù di tono, vorrei godermi questa splendida giornata di sole, magari in riva al mare, ascoltando il rumore delle onde che infrangono la battigia. E invece sono qui, con un bel po' di cose da studiare, con una voglia di farlo pari a "sotto zero", con il desiderio di spaccare il mondo ma restare inerte, inerme a guardare!
Che brutta sensazione! Se dovessi paragonarmi ad un animale in questo momento mi paragonerei a un lombrico, non so perchè!
Rileggo il titolo del post. Avevo iniziato bene, felice, ma, come sempre ogni volta che mi metto a scrivere, non posso fare a meno di far emergere il mio umore, che cosa odiosa! Magari dato che ho raggiunto la maggiore età imparerò a moderare pure questo, oppure lascerò in pace questa parte di me, tanto autentica, tanto sincera, VERA, nell'attesa di un giorno migliore e di scrivere un post dal contenuto migliore!

Post più popolari